Autorizzazione Impianti Gestione Rifiuti

Per realizzare e gestire impianti di recupero o smaltimento di rifiuti, anche pericolosi, occorre ottenere un provvedimento di approvazione del progetto, che abilita alla realizzazione dell'impianto e al suo esercizio provvisorio, e, successivamente, effettuato il collaudo, un provvedimento di autorizzazione all'esercizio. L'articolo 6 della LR 3/2000 individua le tipologie di impianti per le quali occorre un provvedimento di approvazione progetto da parte della Provincia. Nel caso di impianti soggetti a Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), tale autorizzazione tiene luogo dell'autorizzazione alla realizzazione e modifica degli impianti di smaltimento o recupero rifiuti e dell'autorizzazione all'esercizio delle operazioni di smaltimento o recupero dei rifiuti.

Nel dettaglio

L'autorizzazione è rivolta principalemnte a chi, sulla base di un provvedimento di approvazione progetto, abbia realizzato nuovi impianti di recupero o smaltimento di rifiuti, anche pericolosi.

L’ autorizzazione dura 5 anni. Il provvedimento costituisce autorizzazione per gli scarichi idrici e per le emissioni in atmosfera, secondo il progetto approvato.

Le variazioni relative alla gestione che comportino limitate modificazioni alle caratteristiche e ai quantitativi dei rifiuti smaltiti o recuperati e non riguardino il processo tecnologico, sono autorizzate dalla Provincia.

Il rinnovo va richiesto non prima di 1 anno ed almeno 6 mesi prima della scadenza.

Desideri ricevere la nostra consulenza?
Contattaci per un appuntamento.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di piĆ¹