Analisi periodiche

Il Regolamento Europeo n. 2073/05 stabilisce l’obbligo, per gli operatori del settore alimentare (OSA), di eseguire delle analisi sugli alimenti e di rispettare i limiti microbiologici imposti dallo stesso regolamento. Nell’ambito del manuale di autocontrollo (HACCP) è obbligatorio stabilire la frequenza delle analisi su matrice alimentare ed anche pianificare l’effettuazione dei tamponi di superficie necessari per la verifica dell’efficacia della procedura di pulizia e sanificazione. Il numero di analisi viene stabilito in modo arbitrario e può essere proporzionato alla produzione (fatte salve diverse disposizioni).

Nel dettaglio

Se dalle analisi dovessero emergere parametri microbiologici superiori a quelli stabiliti, il prodotto dovrà essere allontanato dalla vendita secondo la metodica del regolamento CE n. 178/2002 in tema di tracciabilità e rintracciabilità degli alimenti.

Inoltre è prevista la revisione del Manuale di Autocontrollo Aziendale; ovvero delle procedure e dei parametri di produzione con l’obiettivo di riportare i parametri microbiologici entro livelli accettabili, garantendo la salubrità degli alimenti commercializzati. I tecnici Confcommercio collaborano con l’azienda valutando i punti critici del processo, e suggerendo le migliorie da applicare; al termine dello studio si procede alla validazione del processo mediante la ripetizione delle analisi.

Desideri ricevere la nostra consulenza?
Contattaci per un appuntamento.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più